Il counselor: un professionista dell’ascolto.

Teatroterapia – Introduzione
7 ottobre 2016
Obiettivo counseling
3 novembre 2016

Il mezzo più semplice per capire qualcuno e ascoltarlo.

Abbiamo il dono della parola, con questa possiamo generare confronto, idee e costruire progresso. Solo con la parola possiamo far crescere il mondo, se la parola rappresenta più di un semplice suono. Chi sa ascoltare sa che dietro un suono spesso si nasconde un mondo inesplorato e un’intenzione che a volte fatica ad essere espressa e può invece essere aiutata a palesarsi grazie ad un cenno di incoraggiamento, un cenno di assenso, un sorriso accogliente.

Aiutare l’interlocutore ad esprimere il proprio dire è fondamentale per capire chi ci sta di fronte e comprendere i suoi valori. Ascoltando scopriamo un mondo di vissuti, di sentimenti e di valori che arricchiscono i nostri vissuti, i nostri sentimenti e i nostri valori.

La scoperta di un mondo emozionale nuovo e vivo, quello del interlocutore, rappresenta la magia dell’ascolto attivo, foriero di empatia e benessere.

http://www.counselingcbstudio.flazio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *