30.10.2016 all’ombra della Torre
3 novembre 2016
La bellezza del camminare
31 gennaio 2017

L’empatia è la facoltà di metterci nei panni degli altri per comprendere in profondità le sofferenze altrui. Questa dote è indispensabile per un consulente, senza l’empatia non ci sarebbe comprensione e non si instaurerebbe un rapporto di fiducia con la persona che si rivolge a noi per un aiuto. Io penso che se è importate sintonizzarci sulla sofferenza del consultante è altresì importante, forse anche di più, fare in modo che la persona che si rivolge a noi si sintonizzi sul nostro amore per la vita, sulla nostra propensione al pensiero positivo, sulla nostra capacità di vivere la felicità delle cose che abbiamo e di quelle che riusciamo ad immaginare e sognare. Io questa possibilità la chiamo “empatia inversa” e credo che faccia “miracoli” e mi alleno ogni giorno a rendere sempre più visibile alle persone che si rivolgono a me questa opportunità di accogliere la vita con gratitudine e con grazia.

http://www.counselingcbstudio.flazio.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *